Windows 11: nuove build con molte novità

Avatar utente
Etabeta
Messaggi: 929

Windows 11: nuove build con molte novità

Messaggio #1 »

Microsoft ha rilasciato due build preliminari, una delle quali porta in Windows 11 (versione originale) alcune funzionalità di Windows 11 22H2.

:) Se ne è già parlato, ma è giusto aggiornare.
foto
Microsoft ha annunciato due nuove build preliminari di Windows 11 per gli iscritti al canale Release Preview del programma Insider. Le maggiori novità riguardano la versione originale del sistema operativo, per la quale sono in arrivo molte funzionalità già disponibili in Windows 11 22H2. Non mancano ovviamente i numerosi fix per i bug segnalati dai tester.

Windows 11: build 22000.1515

La build 22000.1515 (KB5019274) disponibile nel canale Release Preview è per Windows 11. Anche se è consigliato l’aggiornamento a Windows 11 22H2, Microsoft continua a supportare la versione originale del sistema operativo e quindi saranno presto disponibili molte novità già incluse in Windows 11 22H2. Le build del canale Release Preview sono infatti quelle più stabili con funzionalità prossime alla disponibilità generale attraverso Windows Update.
Le novità principali della build sono cinque:

- Windows Spotlight è stato combinato con Temi nella pagina Personalizzazione
- La pagina Account nelle Impostazioni è stata migliorata (ad esempio con la gestione dell’abbonamento OneDrive)
-Nella pagina Account viene mostrato lo storage totale su OneDrive
- Nella pagina Sistema sono mostrati gli avvisi per storage vicino al limite
- Nella pagina Account viene mostrato l’abbonamento Xbox
Al momento, lo spazio occupato dagli allegati di Outlook viene mostrato solo nelle build del canale Dev.

La build 22621.1192 (KB5022360) è invece riservata al canale Release Preview di Windows 11 22H2. La novità più importante è relativa alla procedura di aggiornamento. A partire da questo mese, quando gli utenti effettueranno l’upgrade a Windows 11 22H2, riceveranno il Feature Update insieme alle patch di sicurezza di Windows e .NET con un singolo riavvio.

Fonte MICROSOFT
Autore: Luca Colantuoni
18 gennaio 2023
Etabeta